Latteria Garbatella finisce su LUXOS!

Pubblicato in Il blog della Latteria Garbatella

Latteria Garbatella finisce su LUXOS, un punto di riferimento per alberghi di lusso italiani e una guida esclusiva dei migliori ristoranti di Milano, Roma, Firenze e Venezia.

Un vero onore oltre che un immenso piacere! Sì perché se non è la prima volta che riceviamo recensioni di livello da parte di rispettabili magazine, vedere apprezzato il nostro lavoro, il nostro impegno per la valorizzazione della location e la cura che abbiamo nella preparazione e promozione di menù e cocktail è qualcosa che ci rende ancora più orgogliosi del nostro dovere nei vostri confronti.

LUXOS e Latteria Garbatella

Se vi trovate dunque tra le mani questa interessantissima rivista di Lifestyle, a pagina 71 troverete questo posticino a voi ormai familiare!

"Tra i tanti ristoranti ispirati alla tradizione culinaria romana, Latteria Garbatella si distingue per la proposta intrigante, che vede menù dagli intensi sapori esotici e mediterranei accompagnarsi ad una drink list pensata a regola d'arte."

recupero dei materiali 3 Latteria Garbatella

 Così ci descrive Livia, a cui vanno tutti i nostri più sinceri ringraziamenti! Siamo molto scrupolosi nella selezioni dei nostri piatti e dei nostri drink. Il menù exotic e il mediterraneo sono stati una vera e propria sfida verso noi stessi, intenti a trovare la giusta armonia di gusti per rendere ogni portata un piatto difficile da dimenticare. Stessa cosa vale per la drink list: il nostro bartender ama superarsi ogni volta, creando miscele raffinate e preparate con amore e tanta tanta maestria.

Che dire? Non ci resta che ringraziare nuovamente quanti continuano a credere nel nostro progetto e naturalmente Livia per la preziosa attenzione che ha dedicato al nostro restaurant bistrot!

Vi aspettiamo in Latteria!

Leggi tutto...

Latteria Garbatella è su The Guardian Newspaper in London!

Pubblicato in Il blog della Latteria Garbatella

Ormai ci stiamo quasi abituando alle menzioni sui portali di tendenza, anche se l’emozione che proviamo quando veniamo segnalati è la stessa della prima volta. Quando però a parlare del nostro locale è un magazine straniero, il battito cardiaco accelera improvvisamente la sua frequenza. E da quando abbiamo scoperto che Latteria Garbatella è su The Guardian Newspaper in London, siamo in tachicardia continua.

Infarto a parte, vedere la nostra Latteria citata nell’articolo “A local’s guide to Rome: 10 top tips” come uno dei locali più cool e stylish di Garbatella ci ha riempito di orgoglio, e ci ha confermato l’importanza degli articoli e delle recensionidi quanti ci conoscono.

Our warmest thank you to The Guardian!

Come sempre, non possiamo esimerci dal ringraziare calorosamente la finestra virtuale che ha aperto le sue imposte, spalancando una magnifica visuale sul nostro lavoro e la nostra passione nel farlo.

Per questo, il nostro più caloroso thank you va a The Guardian, che nella sua versione online parla di Latteria Garbatella, dei nostri drink e dell’atmosfera nella quale ci si immerge ogni volta che ci si siede nel nostro cortile.

Ma perché è così importante per noi esser stati segnalati da questo portale? Semplice, perché The Guardian Newspaper in London è un magazine di portata internazionale: nelle sue diverse versioni (international, UK, US e Australia) offre uno spaccato puntuale della società globale, offrendo spunti che spaziano dalla politica alla cultura, dalla scienza all’ambiente, dallo sport al lifestyle.

Nel nostro caso, Latteria Garbatella è su The Guardian all’interno della sezione Travel in Lifestyle: siamo infatti finiti nel mirino di una delle penne più brillanti di questo giornale, Colin O'Brien. Il buon Colin, oltre ad essere fotografo e fotoreporter, vive a Roma da anni: in questo articolo racconta, tra le altre cose, di aver imparato ad apprezzare le bellezze della Città Eterna, ma soprattutto i suoi angoli più nascosti.

Non stupisce quindi che Latteria venga inserita in questa “Rome holidays local’s guide” che ricerca oasi di pace non lontane dal Centro Storico, dove rilassarsi per un cocktail o un , e cenare al riparo dal traffico e dal trambusto metropolitano.

Siamo uno stylish cocktail bar, a quanto dicono su The Guardian!

È questo sguardo di scoperta e ammirazione per una Roma «lontana dai gladiatori e dalla plasticità del marmo» che più ci ha colpito nel bell’articolo di Colin O'Brien. In “A local’s guide to Rome: 10 top tips” leggiamo infatti la voglia di raccontare una città diversa, e di proporre un turismo fatto di dettagli, piuttosto che di folla.

Se si parla di dettagli, comprendiamo a pieno la scelta di O’Brien nel citare la nostra Latteria: conoscete bene la voglia di curare ogni singolo aspetto del nostro servizio, ve ne abbiamo parlato spesso e non vogliamo rischiare di ripeterci.

Leggere quindi che Latteria Garbatella viene annoverata tra i locali della zona come uno fra i più stylish, non può che farci piacere. Ma ancor più di impatto è stato riconoscerci nelle parole utilizzate da O’Brien nel descrivere le impressioni differenti che si hanno di Latteria, a seconda dell’ambiente che si sceglie per il proprio drink o per gustare la nostra «excellent selection of food» (parole sue, non nostre eh!).

Se infatti l’interno viene definito «as such could really be in any big city these days» – che, in due parole, vuol dire moderno e al passo con i tempi – quello che O’Brien dice del nostro cortile ha del commovente ai nostri occhi.

Parlando della terrazza di Latteria infatti, il reporter la definisce «a perfect option for anyone looking for an aperitivo with a local vibe»… Esattamente quello che spesso vi abbiamo raccontato parlando del nostro cortile: questa local vibe è l’equivalente della romanità che abbiamo voluto preservare, nello scegliere le tecniche per il restauro di Latteria Garbatella.

Missione compiuta, a quanto pare.

  

Leggi tutto...

Il cortile di Latteria Garbatella: il nostro simbolo

Pubblicato in Il blog della Latteria Garbatella

Eccoci! Siamo tornati! Più carichi e attivi che mai! Sì, perché nonostante questo inizio di maggio ci stia facendo penare con il suo meteo ballerino, noi stiamo preparando una miriade di sorprese per la bella stagione. E indovinate quale sarà lo scenario di queste novità? Il cortile di Latteria Garbatella, ovvio!

Vi abbiamo già anticipato in questo articolo che i dettagli da raccontare sul nostro dehors sono diversi, e che fino ad ora non avevamo sfruttato l’occasione per parlarvi approfonditamente del concept che si nasconde dietro la struttura della terrazza di Latteria. È quindi arrivato il momento di porre rimedio a questa mancanza.

La scelta bio per il cortile di Latteria Garbatella

foto latteria garbatella cortile reticolato

Fino ad ora vi abbiamo raccontato del nostro impegno per i materiali di recupero nel restauro di Latteria Garbatella, senza però addentrarci nei dettagli di come abbiamo progettato il nostro cortile. Di fondo, anche in questo ambiente abbiamo scelto di mantenere saldi i principi di bioediliza, rispettando allo stesso tempo il contesto nel quale Latteria Garbatella sorge.

Avete mai prestato attenzione alla pavimentazione esterna di Latteria Garbatella? Ha un aspetto particolare, non trovate? Ma soprattutto: è raro che un ambiente all’aperto presenti un pavimento in legno, a meno che non si tratti di strutture stagionali. Ebbene, in Latteria questo è divenuto possibile.

Nella posa in opera abbiamo infatti utilizzato una delle tecniche applicate nell’Antica Roma: grazie all’esperienza trentennale del nostro mastro operaio di fiducia, siamo stati in grado di donare al cortile di Latteria Garbatella un aspetto in linea con il quartiere che da sempre ci ospita.

Tutti i materiali utilizzati inoltre, come lo stile Latteria richiede, provengono da una vita precedente: il legno di abete stagionato 80 anni, ad esempio, è stato salvato da una casa in demolizione. Ripulendo le travi dai segni del tempo e tagliandole a misura, abbiamo creato i listelli della pavimentazione.

Anche il marmo del cortile di Latteria Garbatella è stato recuperato da gloriosi passati: l’elemento d’intarsio del pavimento del nostro dehors proviene infatti dal rivestimento di una boiserie in marmo di Trani, mentre la soglia che vi accoglie nello spazio interno di Latteria è un ex tavolo da pranzo in marmo di Carrara.

Questa mescolanza di romanità, recupero dei materiali, sfida e innovazione non poteva far altro che divenire il nostro biglietto da visita: è per questo che abbiamo scelto il reticolato del cortile di Latteria Garbatella come nostro simbolo.

Perché se è vero che per avere successo bisogna rimanere con i piedi per terra, vogliamo che le nostre radici siano affondate in un terreno imbevuto dei nostri valori: rispetto – per la storia e per la Natura –, recupero – delle tradizioni e dei materiali – e condivisione.

La veste green del cortile di Latteria Garbatella

Quanto pensiamo alla nostra terrazza, la prima cosa che ci viene in mente è l’odore che vi si respira in estate, quando il sole tramonta, e la frescura serale si fa largo tra i drappi dell’abito verde e profumato che il cortile di Latteria Garbatella indossa.

Anche dietro la scelta delle piante del nostro dehors ovviamente, c’è uno studio ampio e approfondito. Ma soprattutto, c’è il supporto e l’amore di chi ha fatto delle piante non solo una professione, ma una passione. Stiamo parlando del partner fondamentale di Latteria: i Vivai Rasconi.

Grazie all’esperienza nel campo della botanica infatti, i professionisti dei Vivai Rasconi hanno reso il cortile di Latteria Garbatella il posto magico che tutti i nostri amici e clienti apprezzano. Dalla scelta, al posizionamento, fino ad arrivare alla cura delle piante, i Vivai Rasconi ci supportano per rendere accogliente e impeccabile la nostra terrazza.

Ma che varietà di piante abbiamo scelto per il nostro dehors? Volendo rimanere in linea con i principi di rispetto per il contesto e per la Natura, non abbiamo avuto un solo dubbio: l’abito del cortile di Latteria Garbatella doveva avere i colori e l’aroma del Mediterraneo.

È per questo che gli amici dei Vivai Rasconi ci hanno consigliato di optare per il gelsomino e il glicine come “seconda pelle” stagionale e rampicante dei muri della nostra terrazza. Per donare al dehors un aspetto avvolgente: un luogo in cui, entrando, si dimentica cosa c’è fuori. Pour oublier tous les problèmes.

Ma non solo: chi ci conosce sa che il cortile di Latteria Garbatella ospita aperitivi e brunch anche durante la stagione invernale. Che fare, dunque? Ovvio: scegliere arbusti ed erbacee perenni, che anche con il freddo non si danno per vinti, e continuano ad abbellire il contesto che li accoglie.

Abbiamo quindi fatto largo, ad esempio, alla Lavanda, pianta tipica delle coste mediterranee, dall’aspetto compatto e dalle foglie estremamente aromatiche. Ma non solo: il nostro cortile ospita anche il Mirto, il Timo selvatico, e lo splendido Elicriso italiano, dalla fioritura gialla e dal profumo intenso.

Ovviamente queste sono solo alcune delle piante dei Vivai Rasconi presenti nel cortile di Latteria Garbatella… del resto, gli aromi e i colori non si possono raccontare: si possono solo vivere!

E allora vi aspettiamo: per un aperitivo, un , una cena o un dopocena, saremo lieti di ospitarvi presso il nostro cortile. Ma ci raccomandiamo: prenotate!

Leggi tutto...

Latteria Garbatella è il primo fra i ristoranti all’aperto di Roma per Snapitaly

Pubblicato in Il blog della Latteria Garbatella

Avete visto che giornate sta tirando fuori questa seconda metà di aprile? Altro che dolce dormire! Qui viene voglia di uscire, incontrare persone e passare la maggior parte del tempo fuori casa. E qual è il modo migliore per trascorrere bei momenti in compagnia, secondo voi? Noi di Latteria Garbatella non abbiamo dubbi in merito: seduti attorno ad un tavolo!

A quanto pare, anche gli amici di Snapitaly sono dello stesso avviso: è per questo che vi consigliamo di leggere l’articolo di Marcella Scialla sui 10 migliori ristoranti all’aperto di Roma. Non solo perché è un pezzo davvero ben scritto, ma soprattutto perché l’autrice inserisce Latteria Garbatella in cima alla lista dei locali più belli e gustosi per mangiare all’aperto a Roma.

Un grazie di cuore dallo staff di Latteria Garbatella

Come vi abbiamo già raccontato, non è la prima volta che Latteria Garbatella viene citata come esempio virtuoso di locale all’aperto, in cui condividere aperitivi, cene, cocktail,  e rilassanti momenti del brunch domenicale.

Prima di Snapitaly infatti, anche le redazioni di Condé Nast Traveler, Funweek, TheWalkMan, Puntarella Rossae Finediningloversci avevano onorato di una menzione all’interno dei loro portali. Non vi abbiamo di certo nascosto la nostra soddisfazione in merito!

Anche questa volta quindi non possiamo esimerci dal ringraziare chi, come Snapitaly, ha scelto di dare una vetrina prestigiosa al nostro lavoro: vedere citata Latteria Garbatella come uno fra i migliori ristoranti all’aperto di Roma è infatti un grande onore, oltre che una gioia.

Spesso risulta complesso ringraziare in modo originale chi premia il nostro lavoro: si rischia di cadere nella trappola dell’autocompiacimento, o peggio, del narcisismo. Che fare, dunque? Lasciar passare in sordina un riconoscimento importante da parte del web? O piuttosto reagire nel modo più genuino possibile?

Nel nostro caso, preferiamo rimanere fedeli ai valori cardine di Latteria Garbatella: l’autenticità e il gusto per la condivisione. È per questo che, insieme a tutto lo staff, rivolgiamo il nostro più sentito grazie a Snapitaly e a Marcella Scialla la quale, attraverso uno sguardo attento e perspicace, è riuscita a cogliere le caratteristiche principali dell’aria che si respira nel cortile di Latteria Garbatella.

Il cortile di Latteria Garbatella: uno dei dehors più caratteristici di Roma

Nel definire la location di Latteria Garbatella, l’autrice dell’articolo è riuscita a mettere in luce la caratteristica principale: il cortile ai piedi della Garbata ostessa, proprio su Piazza Geremia Bonomelli. È qui che viviamo la bella stagione, è in questo spazio così intimo e magico che trascorriamo le nostre serate. È questo il luogo che abbiamo scelto come simbolo di Latteria Garbatella.

Non ve ne abbiamo mai parlato in effetti, ma è proprio dalla pavimentazione della nostra terrazza che nasce il logo di Latteria Garbatella. Il disegno che viene composto dalla posa in opera infatti, grazie al contrasto dei materiali utilizzati – marmo e legno – rende possibile la creazione del reticolato, caratteristico della nostra Latteria.

Abbiamo quindi fatto in modo che queste forme, così lineari e ipnotiche, divenissero la nostra firma: una firma che rievoca la nostra passione per la semplicità, ma che allo stesso preserva quell’aura di “romanità” di cui vi abbiamo già a lungo parlato in precedenza.

Cosa c’entra la romanità, vi starete chiedendo. Si dà il caso che la tecnica utilizzata per creare il pavimento del cortile di Latteria Grabatella risalga all’Antica Roma: una posa in opera di portata storica, per celebrare non solo il quartiere che ci ospita, ma soprattutto la città che ci regala serate così uniche.

Ultimo, ma non meno importante ai nostri occhi, è il “vestito” che abbiamo scelto di donare alla terrazza della nostra Latteria: un abito di piante mediterranee, odorose e accoglienti. È grazie al Vivaio Rasconi che possiamo vantare una veste così ospitale per il nostro cortile.

I dettagli da raccontarvi sul dehors di Latteria Garbatella sono talmente tanti che sciorinarli tutti in questa sede sarebbe impossibile. Continuate a seguire il nostro Blog per saperne di più… ma se non riuscite a resistere alla curiosità, veniteci a trovare! Qui trovate il link per prenotare la vostra serata: vi aspettiamo!

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS