Latteria Garbatella è su The Guardian Newspaper in London!

Ormai ci stiamo quasi abituando alle menzioni sui portali di tendenza, anche se l’emozione che proviamo quando veniamo segnalati è la stessa della prima volta. Quando però a parlare del nostro locale è un magazine straniero, il battito cardiaco accelera improvvisamente la sua frequenza. E da quando abbiamo scoperto che Latteria Garbatella è su The Guardian Newspaper in London, siamo in tachicardia continua.

Infarto a parte, vedere la nostra Latteria citata nell’articolo “A local’s guide to Rome: 10 top tips” come uno dei locali più cool e stylish di Garbatella ci ha riempito di orgoglio, e ci ha confermato l’importanza degli articoli e delle recensionidi quanti ci conoscono.

Our warmest thank you to The Guardian!

Come sempre, non possiamo esimerci dal ringraziare calorosamente la finestra virtuale che ha aperto le sue imposte, spalancando una magnifica visuale sul nostro lavoro e la nostra passione nel farlo.

Per questo, il nostro più caloroso thank you va a The Guardian, che nella sua versione online parla di Latteria Garbatella, dei nostri drink e dell’atmosfera nella quale ci si immerge ogni volta che ci si siede nel nostro cortile.

Ma perché è così importante per noi esser stati segnalati da questo portale? Semplice, perché The Guardian Newspaper in London è un magazine di portata internazionale: nelle sue diverse versioni (international, UK, US e Australia) offre uno spaccato puntuale della società globale, offrendo spunti che spaziano dalla politica alla cultura, dalla scienza all’ambiente, dallo sport al lifestyle.

Nel nostro caso, Latteria Garbatella è su The Guardian all’interno della sezione Travel in Lifestyle: siamo infatti finiti nel mirino di una delle penne più brillanti di questo giornale, Colin O'Brien. Il buon Colin, oltre ad essere fotografo e fotoreporter, vive a Roma da anni: in questo articolo racconta, tra le altre cose, di aver imparato ad apprezzare le bellezze della Città Eterna, ma soprattutto i suoi angoli più nascosti.

Non stupisce quindi che Latteria venga inserita in questa “Rome holidays local’s guide” che ricerca oasi di pace non lontane dal Centro Storico, dove rilassarsi per un cocktail o un , e cenare al riparo dal traffico e dal trambusto metropolitano.

Siamo uno stylish cocktail bar, a quanto dicono su The Guardian!

È questo sguardo di scoperta e ammirazione per una Roma «lontana dai gladiatori e dalla plasticità del marmo» che più ci ha colpito nel bell’articolo di Colin O'Brien. In “A local’s guide to Rome: 10 top tips” leggiamo infatti la voglia di raccontare una città diversa, e di proporre un turismo fatto di dettagli, piuttosto che di folla.

Se si parla di dettagli, comprendiamo a pieno la scelta di O’Brien nel citare la nostra Latteria: conoscete bene la voglia di curare ogni singolo aspetto del nostro servizio, ve ne abbiamo parlato spesso e non vogliamo rischiare di ripeterci.

Leggere quindi che Latteria Garbatella viene annoverata tra i locali della zona come uno fra i più stylish, non può che farci piacere. Ma ancor più di impatto è stato riconoscerci nelle parole utilizzate da O’Brien nel descrivere le impressioni differenti che si hanno di Latteria, a seconda dell’ambiente che si sceglie per il proprio drink o per gustare la nostra «excellent selection of food» (parole sue, non nostre eh!).

Se infatti l’interno viene definito «as such could really be in any big city these days» – che, in due parole, vuol dire moderno e al passo con i tempi – quello che O’Brien dice del nostro cortile ha del commovente ai nostri occhi.

Parlando della terrazza di Latteria infatti, il reporter la definisce «a perfect option for anyone looking for an aperitivo with a local vibe»… Esattamente quello che spesso vi abbiamo raccontato parlando del nostro cortile: questa local vibe è l’equivalente della romanità che abbiamo voluto preservare, nello scegliere le tecniche per il restauro di Latteria Garbatella.

Missione compiuta, a quanto pare.

  

Lascia un commento